Food and Drink

Le 7 migliori pizzerie di Milano!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr
  1.  Dry (in riferimento a viale Vittorio Veneto, 28). A Dry va sicuramente il merito di aver creato una pizza (in realtà una focaccia) unica e riconoscibile che va ad arricchire il panorama gastronomico cittadino: gli spicchi ariosi sono cosparsi da una cremosa salsa tonnata, fettine di vitello arrosto e polvere di capperi. Tornando ai classici, la Margherita è saporita, leggera, digeribilissima, con un bel cornicione maculato.
  2. Marghe (in riferimento a via Cadore, 26). Un’altra pizzeria dalla doppia sede (il secondo locale è in via Plinio), un’altra pizzeria che negli anni continua a trovare il nostro consenso. Niente canotti da Marghe, ma un cornicione appena

    pronunciato e un disco di pasta steso molto sottile. Il menu è breve e arricchito dall’aggiunta di pizze stagionali, vegane e speciali riportate sulla lavagna. La nostra pizza preferita rimane la Teo, con datterini gialli e rossi.

  3. Berberè (in riferimento alla sede di Isola in via Sebenico, 21). Dal 2016 i fratelli Aloe hanno conquistato anche Milano. All’apertura in Isola è seguita poi quella dei Navigli (via Vigevano) l’anno successivo. A fine marzo 2019 si farà tris con una terza sede in zona Stazione Centrale (via Cappellini) aperta anche a pranzo. Già divisa in spicchi, soffice all’interno e croccante all’esterno, la pizza di Berberè fa parte del filone gourmet-degustazione. Tre tipi di impasto: classico, indiretto e idrolisi. La carta d’identità degli ingredienti parla molto chiaro, e la qualità si rispecchia nella riuscita finale delle pizze. Imprescindibile, quando è in menu, la variante con coppa estiva di Mora Romagnola Zivieri, stracciatella, fiordilatte e olio all’arancia.
  4. Capuano’s (via Londonio, 22). Medaglia d’argento per la pizzeria di Luigi Capuano, dopo gli anni trascorsi da Anema e Cozze in via Orseolo. Quando si ha voglia di una pizza tradizionale, di chiara impronta partenopea, la risposta è Capuano’s. Leggera, digeribilissima, stesa con cura e farcita in modo impeccabile, questa pizza ci ha conquistato dal primo morso (e continua a farlo nel tempo). Oltre alla Margherita, le nostre preferite sono la Crocché (con prosciutto cotto e crocché di patate) e la colossale Montanarona ripassata al forno.

 

Scrivi un commento